Amazon annuncia la chiusura del programma COS (Call-off Stock)

6 min read
Delivery package brown boxes

Il gigante dell’e-commerce Amazon ha annunciato la chiusura del programma COS (Call of Stock) il 1° agosto 2024.

Questo programma era stato pensato come una soluzione per gestire e ottimizzare l’inventario dei prodotti, con il vantaggio di poter vendere in Europa con un solo numero di partita IVA.

Secondo un recente annuncio della stessa Amazon, questo programma non sarà più disponibile per i venditori, che dovranno adattarsi a nuovi cambiamenti nella logistica e nello stoccaggio dei loro prodotti.

Che cos’è il programma Amazon COS?

Il programma Call-Off Stock si basa su una semplificazione legislativa a livello europeo che consente ai venditori di immagazzinare l’inventario in un paese iscritto all’FBA paneuropeo (Germania, Francia, Italia o Spagna) senza bisogno di una partita IVA in quel paese.

Quali erano i requisiti per aderire al COS, Call-Off Stock?

In base alle normative europee, per poter accedere al programma COS, quando era disponibile, era necessario soddisfare i seguenti requisiti legislativi:

  • È necessario essere titolari di partita IVA in almeno uno dei quattro paesi europei
  • Rispettare gli obblighi di dichiarazione dell’IVA nel Paese in cui si apre partita IVA e da cui parte la merce.
  • La stabile organizzazione deve essere collocata in un paese diverse da quello dove si è abilitato il COS.
  • È necessario conoscere l’ “acquirente previsto” (in questo caso, Amazon), che alla fine sarà responsabile dell’inventario nel COS.

Quali sono stati i vantaggi di Amazon COS?

Questa iniziativa è stata concepita per migliorare la disponibilità dei prodotti e la soddisfazione dei clienti attraverso una gestione efficiente delle scorte. Alcuni dei vantaggi del programma erano:

  • Gestione dell’inventario: garantire la disponibilità dei prodotti quando i clienti ne hanno bisogno, riducendo al minimo le situazioni di “esaurimento scorte”.
  • Ottimizzazione: maggiore precisione nella previsione della domanda e nella gestione delle scorte, riducendo i costi di stoccaggio e migliorando l’efficienza operativa.
  • Collaborazione con i fornitori: mantenere un flusso costante di prodotti lavorando a stretto contatto con i fornitori.
  • Fiscalità semplificata: significava la necessità di un unico numero di partita IVA per vendere in tutta Europa.

Cosa significano le modifiche per chi già utilizza Amazon COS?

Con la chiusura di Amazon COS, Amazon ha delineato un piano di transizione per i venditori:

1. Vendita dell’inventario esistente: Fino al 1° agosto, sarà possibile continuare a vendere l’inventario esistente nell’ambito del programma Call-Off Stock (COS), utilizzando le tariffe della logistica nazionale di Amazon.

2. Nessuna “attivazione di nuovi Paesi”: L’attivazione di nuovi Paesi nell’ambito del programma COS è ora annullata.

3. Nuove tariffe: A partire dal 1° agosto, si applicheranno le tariffe della Rete Logistica Europea (EFN), invece delle tariffe della logistica nazionale di Amazon nei paesi precedentemente abilitati al Programma Reserve Stock.

4. Programma paneuropeo: Per continuare a immagazzinare scorte nei paesi in cui è stato utilizzato il COS e beneficiare delle tariffe logistiche nazionali di Amazon, è necessario registrare i numeri di partita IVA per attivare il programma Programma paneuropeo.

Come prepararsi alla fine del programma Call-Off Stock

Come detto in precedenza, per continuare a immagazzinare l’inventario nei Paesi in cui si è utilizzato il Call-Off Stock e ricevere le tariffe FBA nazionali, è possibile abilitare l’FBA Pan-EU attraverso il numero di partita IVA (VRN).

Per evitare interruzioni, assicurarsi di attivare l’FBA pan-UE registrando l’IVA nei paesi dell’UE interessati entro il 1° agosto 2024. In caso contrario, Amazon faciliterà il ritorno dello stock del Call-Off Stock al Paese da cui l’inventario è stato originariamente spedito, senza costi aggiuntivi, entro il 31 agosto 2024.

Rimborso delle spese di apertura delle partite IVA da parte di Amazon

L’ottenimento dei numeri di partita IVA nei Paesi in cui è stato attivato il Call-Off Stock può richiedere del tempo.

Per coloro che registrano i numeri di partita IVA e attivano il programma Pan-EU FBA da oggi fino al 1° novembre 2024, Amazon offre un rimborso di 540 euro per paese, in tutti gli stati in cui è stato precedentemente attivato il programma Call-Off Stock, in particolare in Germania, Francia, Italia o Spagna.

Il rimborso è destinato a coprire:

  • Le spese di registrazione della partita IVA
  • I relativi costi di dichiarazioni fiscali per una durata di 12 mesi

Se si attiva l’FBA Pan-EU tra il 1° agosto e il 1° novembre 2024, Amazon compenserà la differenza di tariffe tra la rete europea EFN e le tariffe FBA nazionali per gli articoli che facevano parte del programma Call-Off Stock.

Le due principali implicazioni fiscali per i venditori di COS:

Avendo un inventario immagazzinato in un Paese dell’UE, senza un numero di partita IVA di quel Paese, comporta sanzioni amministrative.

Una volta terminato il programma COS, tutti i venditori che non hanno venduto tutte le loro scorte incorreranno nei seguenti obblighi fiscali:

  1. Ottenere il/i numero/i IVA: per continuare ad immagazzinare nei Paesi dell’UE, è necessario ottenere un numero IVA dal Paese o dai Paesi prima del 1° agosto.Si è inoltre obbligati a fare e presentare le dichiarazioni per i prodotti rimasti nel Paese a partire dalla data di ingresso dei prodotti.
  1. Elaborare e presentare le dichiarazioni pertinenti:  
    • Se si desidera ritirare la merce dal paese o dai paesi in cui sono state depositate le scorte, è necessario fare e presentare le dichiarazioni per le merci non venduto tramite COS nel Paese di stoccaggio. Questo vale dalla data di ingresso della merce fino alla data di rimozione della stessa.
    • Ciò significa che è necessario dichiara il periodo in cui la merce è rimasta in magazzino. .

Hai necessità di aiuto per comprendere le implicazioni fiscali del COS?

Rivolgiti subito a un esperto fiscale di AVASK: ti aiuterà a comprendere appieno le conseguenze del programma COS.

Contattaci

4 suggerimenti per i venditori

Se siete venditori, è fondamentale che vi prepariate a questi cambiamenti il prima possibile, quindi vi consigliamo di farlo:

  1. Ordina la registrazione del tuo numero di partita IVA: Assicurati di registrare i numeri di partita IVA necessari per partecipare al programma paneuropeo.
  2. Ricevete una consulenza fiscale esperta: Mettetevi in contatto con i consulenti fiscali di AVASK in modo da potervi fornire una soluzione rapida.
  3. Eseguire una revisione dell’inventario: Valutare l’inventario attuale e pianificare come gestirlo in base alle nuove tariffe e strutture logistiche.
  4. Parlare con Amazon: Rimanete in comunicazione con il vostro rappresentante Amazon per capire meglio come questi cambiamenti avranno un impatto sulla vostra attività e quale supporto è disponibile.

Non aspettare l’ultimo minuto!

È il momento migliore per adattarsi e trarre vantaggio dalle nuove strutture logistiche di Amazon. La chiave è prepararsi in anticipo e utilizzare tutte le risorse disponibili per una transizione senza problemi.

Domande frequenti

Ho diritto al rimborso da parte di Amazon?

Se hai ricevuto una notifica tramite l’e-mail ufficiale di Amazon o l’account Seller Central in merito alla procedura di rimborso, hai diritto a un rimborso di 540 euro per ogni Paese in cui registrerai un numero di partita IVA per attivare l’FBA Pan-EU. Questo vale solo per i Paesi in cui la funzione Call-Off Stock era precedentemente abilitata.

Attivando l’FBA Pan-EU tra il 1° agosto e il 1° novembre 2024 si ha diritto a un rimborso che copre la differenza di tariffe tra l’FBA nazionale e l’European Fulfilment Network (EFN). Ciò si applica solo ai prodotti che facevano parte del Call-Off Stock prima di utilizzare il programma paneuropeo.

Ciò si applica solo ai prodotti che facevano parte del Call-Off Stock prima di utilizzare il programma paneuropeo.

Cosa cambia se mi registro per le partite IVA e abilito l'FBA Pan-EU?

Nei paesi in cui si abilita l’FBA pan-UE attraverso la registrazione del numero di partita IVA, si continuerà a pagare le tariffe FBA nazionali e a inviare l’inventario a un centro di stoccaggio nazionale Amazon.

Tuttavia, le vendite saranno effettuate direttamente tra te e il cliente, anziché come transazione B2B con Amazon.

AVASK può aiutare a capire come adempiere agli obblighi IVA che derivano dall’attivazione del programma Pan-EU FBA attraverso la registrazione di posizioni fiscali.

Come faccio a vedere i movimenti del mio inventario se non abilito FBA Pan-EU tramite parita IVA?

Il movimento delle merce sarà indicato nel Rapporto sulle transazioni IVA di Amazon (AVTR) e dovrà essere riportato di conseguenza.

Se non sono chiari i requisiti di rendicontazione dell’IVA, contatta subito il nostro team di esperti.

You might also be interested in...

Ultimo aggiornamento Amazon: i Paesi Bassi dovranno essere inseriti nei listing Pan-EU FBA

Amazon ha annunciato che, per poter inserire automaticamente i prodotti nel Pan-European Fulfilment di Amazon (Pan-EU FBA), i venditori dovranno...